Trattati commerciali: più democrazia nell’Ue

162 organizzazioni europee, tra cui Slow Food e Slow Food Deutschland, insieme per un’Europa più giusta

162 organizzazioni da tutta l’Europa si sono unite per chiedere un’Europa più trasparente e maggiore partecipazione democratica nei trattati commerciali. La dichiarazione congiunta è stata consegnata ufficialmente al Commissario europeo per il commercio Cecilia Malmström, in occasione della prima riunione del gruppo di esperti di recente costituzione chiamati a esprimersi sui trattati commerciali dell’Ue.

I firmatari, di cui fanno parte Slow Food e Slow Food Deutschland, sono organizzazioni della società civile, sindacati e associazioni di agricoltori che chiedono un diverso e profondo cambiamento nell’iter di negoziazione e approvazione dei trattati commerciali, necessario per ripristinare fiducia e rispettare i diritti dei cittadini.

«Solo un processo democratico e trasparente sin dalle prime fasi della trattativa, sia a livello europeo sia all’interno di ogni singolo Stato membro, può garantire accordi commerciali e di investimento di cui possano beneficiare tutti. E solo in questo modo si ottiene consenso e sostegno» si legge nella lettera.

La richiesta arriva in seguito alla vasta opposizione dei cittadini europei a trattati come il Ttip e il Ceta. Un cambiamento radicale nei processi decisionali di approvazione dei trattati economici internazionali sarebbe l’atteso segno che le voci dei cittadini europei sono state ascoltate.

Ecco le misure proposte per stabilire una maggiore partecipazione democratica e un maggior controllo dei cittadini sulla trattativa e approvazione degli accordi economici e di investimento internazionali:

  • Consultazione pubblica e approvazione parlamentare dei nuovi mandati negoziali;
  • Partecipazione equilibrata degli stakeholders al processo di negoziazione;
  • Un ruolo molto più forte dei parlamenti nazionali nell’indirizzare i negoziati;
  • Piena trasparenza del processo negoziale, compresa la pubblicazione di testi consolidati;
  • chiare tempistiche per la conclusione degli accordi e una valutazione globale a dei medesimi.
  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • Yes    No