Carlo Petrini in piazza contro il CETA

Il 23 settembre a Bratislava si sono incontrati i Ministri del commercio europei per discutere la possibile approvazione dell’Accordo di libero scambio con il Canada (CETA). Durante il meeting si è … Continua

Trattato transatlantico sul commercio e gli investimenti (TTIP) e accordo economico e commerciale globale (CETA): a che punto siamo?

L’Unione europea ha discusso con gli Stati Uniti e il Canada due importanti accordi commerciali: il Trattato transatlantico sul commercio e gli investimenti (TTIP) e l’accordo commerciale ed economico globale (CETA). Entrambi gli accordi sono stati fortemente contestati da Slow Food e dalla società civile in generale, in quanto riconoscono diritti particolari alle aziende mentre minacciano la democrazia, l’ambiente e le norme sociali. Ma a che punto sono le trattative?

In materia di TTIP la Commissione Europea sta disattendendo numerose indicazioni critiche del Parlamento

Nella giornata di oggi oltre 65 organizzazioni non governative, appoggiate da una coalizione di associazioni di coltivatori, hanno presentato una lettera al presidente del Parlamento europeo Martin Schulz per richiamare la sua attenzione sul fatto che la Commissione europea continua a disattendere alcune indicazioni chiave contenute nella risoluzione parlamentare del 2015 che invitava a rivedere i termini del trattato sul commercio tra UE e USA (TTIP).

I segreti del TTIP

Pensavamo avrebbero riempito le prime pagine dei giornali e i titoli dei principali Tg della sera, e invece per i documenti desecretati da Greenpeace Olanda le trombe non hanno suonato.

TTIP Free Zones!

Oltre 1500 autorità locali di Regno Unito, Belgio, Paesi Bassi, Francia, Spagna, Italia, Austria, Irlanda, Grecia, Portogallo e Germania si stanno organizzando per dichiararsi zone libere da TTIP/CETA/TisA.