Slow Food Slow Food Donate Slow Food Join Us
 
 

Per saperne di più   |   Attualità

|

English - Français - Italiano - Español - Deutsch
 
 

Ricerca

   
   
 
 
 
 
Slow Fish - Le poisson bon, propre et juste
 

Forza, forza Prudhomie


14/07/14

Chi ha sentito parlare della Prud'homie mediterranea dei pescatori, che in Francia vanta quasi un millennio di storia? Quasi nessuno... Si tratta di quelli che ci hanno avuto a che fare per caso, o per contatto diretto... Per non parlare dei non francesi, europei o extraeuropei che siano!


Eppure oggi siamo tutti d'accordo nell'affermare che la pesca, nel quadro della produzione alimentare, è l'ambito più complesso, il più difficile da capire e da amministrare, quello che sfugge ogni volta alla maglia delle nostre reti... Ebbene, la Prud'homie è un modello gestionale che funziona da secoli, intimamente connesso alla realtà locale, funzionale alla conservazione dei saperi e dei mestieri e capace di gestire caso per caso in modo equo e flessibile le situazioni difficili, senza alcun bisogno di denaro pubblico. Tutto questo producendo benefici economici tangibili per il territorio... Perché ci si ostina a non saperne nulla, o si fa finta di ignorare la sua esistenza?


In Francia, ai fini della pesca, la costa mediterranea è suddivisa in "corridoi" marini contigui. 33 corridoi, per essere esatti. Ciascuno di essi è gestito da una comunità di pescatori che elegge dai tre ai cinque prud'homme (letteralmente "probi-viri"), conferendo loro il potere di gestire e sanzionare le attività di pesca secondo regole stabilite dalla comunità nel suo complesse. Tali regole danno la precedenza alle specialità più modeste, quelle che vantano una minore capacità di cattura, in modo tale da "consentire a ciascuno di vivere del proprio mestiere", oltre a privilegiare le tecniche più costretti nel tempo e nello spazio allo scopo di "evitare che una specialità ne scacci un'altra". Limitando i diritti di sfruttamento sulla base della specialità di pesca, i regolamenti inducono i pescatori a differenziare le loro arti, in modo da consentire loro di lasciar riposare a turno le specie e le zone di pesca, oltre che di adattarsi alle fluttuazioni delle risorse e della domanda sul mercato locale.


L'esistenza pressoché millenaria di questa istituzione dimostra che, contrariamente ai luoghi comuni agitati dagli adepti della privatizzazione dei beni comuni, la cosiddetta "tragedia dei beni comuni" non è un destino ineluttabile. Al contrario, quando le condizioni lo consentono (l'atteggiamento delle autorità di tutela e le condizioni di mercato sono variabili chiave) diventa possibile attuare una "strategia dei beni comuni" che non solo consente di perpetuare la risorsa nel tempo, ma garantisce inoltre un'equa ripartizione della stessa e produce più posti di lavoro, più vita e più cultura sul territorio.


Per questo Slow Flood è fiera di annunciare la nascita del Presidio della Prud'homie mediterranea di Sanary, mettendo l'accento su un patrimonio immateriale straordinario e unico al mondo che affronta la sfida della complessità per mezzo dell'unica logica sostenibile: una logica di territorio.

 

Il nostro obbiettivo è fare in modo che nessuno - dalla gente comune ai dirigenti politici francesi ed europei - possa più ignorare l'esistenza di questa istituzione, e che gli anziani in cui si incarna questo patrimonio vivente ne vadano fieri giorno dopo giorno, perché non rinuncino a passare il testimone alla nuova generazione. Vogliamo altresì aiutare i pescatori a costruire reti locali in modo tale da potenziare le filiere brevi.


Se capita l'occasione, parlatene ai vostri vicini, ai rappresentanti politici del vostro comune e del vostro paese, agli uomini politici europei, e correte ad acquistare il vostro pesce sui banchi di vendita del pescatore. Ne troverete di più fresco e di più vario!


Informazioni pratiche: La dimensione delle imbarcazioni va da 5 a 12 metri. Ciascun pescatore di Sanary vende il proprio pesce di fronte alla propria imbarcazione in place de la liberté, zona portuale, dalle 8 del mattino alle 13.

 

Per maggiori informazioni sul Presidio, clicca qui.

 



|
   
 
Slow Fish | Partners Lighthouse Foundation. Fondazione Slow Food per la Biodiversità ONLUS
 
 
 

Slow Food - P.IVA 91008360041 - All rights reserved

Powered by Blulab