Slow Food Slow Food Donate Slow Food Join Us
 
 

Per saperne di più   |   Attualità

|

English - Français - Italiano - Español - Deutsch
 
 

Ricerca

   
   
 
 
 
 
Slow Fish - Le poisson bon, propre et juste
 

Pesci e film in piazza


22/08/13

Slow Food Toscana e la Casa della Biodiversità di Alberese (Grosseto) invitano il pubblico a una serata all'aperto presso Piazza del Combattente di Alberese, per degustare e conoscere il mondo della pesca.

 

Le vacanze proseguono con un dibattito informale sulla pesca sostenibile, cercando di dare un quadro che vada dal locale al generale, parlando anche dei Presìdi Slow Food del Mare, dei problemi dell'acquacoltura e dell'overfishing. Rappresentanti di Federcopesca e di Slow Food risponderanno a tutte le domande, dalla biologia dei pesci locali alle tematiche legata alla riforma della politica della pesca europea.

 

Seguirà la proiezione del documentario "The End of the Line", diretto da Rupert Murray, che illustra gli effetti devastanti che la pesca intensiva provoca sull'ecosistema dei nostri mari. Tratto dall'omonimo libro del giornalista inglese Charles Clover (pubblicato in italiano da Slow Food Editore con il titolo Allarme pesce. Una risorsa in pericolo), il film svela le iniquità compiute ai danni della fauna marina attraverso un viaggio di indagine tra Cina, Regno Unito, Gibilterra, Malta, Senegal e Giappone.

 

Al termine della proiezione, più di 40 persone degusteranno prodotti della cooperativa ‘'La peschereccia'' offerto dai pescatori della laguna di Orbetello, tra i quali affumicati e crostini con sughi, a base principalmente di pesci poveri della zona, fra i quali la palamita del Mar Mediterraneo (Presidio Slow Food), il cefalo e lo sgombro cavallo.

 

Questo evento si realizza in collaborazione con la Provincia di Grosseto e Federcopesca, nel marchio di un progetto di valorizazzione del pesce povero, che mette insieme pesca e proposte gastronomiche per ogni stagione, lavorando sulla filiera corta.

 

"Cerchiamo di far crescere la consapevolezza di quello che si trova e non sui banconi del mercato, istigando il pubblico a fare domande in maniera anche compulsiva al pescivendolo, per dare respiro alla piccola pesca locale invece che prendere sempre le stesse specie spinte dal mercato... In più, è anche una occasione per divertirci tutti insieme..." ci racconta Massimo Bernachini, Consigliere Nazionale Slow Food.



|
   
 
Slow Fish | Partners Lighthouse Foundation. Fondazione Slow Food per la Biodiversità ONLUS
 
 
 

Slow Food - P.IVA 91008360041 - All rights reserved

Powered by Blulab