Slow Food Slow Food Donate Slow Food Join Us
 
 

Ressources   |   L’actualité   |   Zone presse

|

English - Français - Italiano - Español - Deutsch
 
 

Recherche

   
   
 
 
 
 
Slow Fish - Le poisson bon, propre et juste
 

Bon à savoir



Regno Unito - 04/05/2011
 
Newspaper: Guardian.co.uk    
EU unveils plans to pay fishermen to catch plastic
Trial project aims to provide fleets with an alternative income source income to reduce pressure on fish stocks
 
Italia - 21/04/2011
 
Newspaper: Romandie.com    
Bruxelles envisage une réforme importante de la pêche en Europe
 
Senegal - 07/04/2011
 
Newspaper: Agri Infos    
Sénégal: la pêche en eaux troubles
 
Regno Unito - 09/03/2011
 
Newspaper: Bbc.co.uk    
Green tuna goes FAD-free
Environmental group Greenpeace is claiming something of a victory with the news that the UK's biggest supplier of canned tuna, Princes, is going to source its fish from more sustainable supplies than previously.
 
Senegal - 08/02/2011
 
Newspaper: Agri Infos    
Accaparement et pillage des ressources marines au Sénégal
Les Sociétés mixtes de pêche mises à l’index
 
Italia - 22/11/2010
 
Newspaper: La Stampa    
Nelle reti illegali l'oro dei pirati
La Stampa. I pescatori italiani continuano a servirsi di pescherecci che usano mezzi proibiti. Per questo la Corte Europea di Giustizia ha condannato l’Italia a restituire 7,7 milioni di euro che il nostro paese aveva percepito per la riconversione delle spadare in altri sistemi meno distruttivi. E invece i pescatori italiani continuano a utilizzare tecniche di pesca bandite da anni.
 
Italia - 16/11/2010
 
Newspaper: La Stampa    
Bruxelles cerca la mediazione sul tonno rosso
Si apre un nuovo capitolo sulla pesca del tonno rosso nel Mediterraneo. L’Ue vorrebbe imporre il tetto di 6mila tonnellate l’anno, mentre le associazioni di pescatori sostengono che si può arrivare a 20mila senza rischi. Una spaccatura che si riflette anche all’interno dell’Unione stessa tra gli Stati del Centro e Nord Europa e quelli del Sud. Italia, Francia, Spagna e Malta, basandosi sul parere elaborato nelle scorse settimane dal comitato scientifico dell’Iccat (Commissione internazionale per la protezione dei tonni nell’Atlantico), sostengono che la ricostruzione degli stock è in atto, tanto che entro il 2022 si raggiungerebbe l’obiettivo di ricreare la biomassa ottimale senza cambiare le quote attuali. Di diverso avviso è la Commissaria europea Maria Damanaki che invece proporrà in Commissione l’ulteriore riduzione dello stoccaggio consentito. Un dibattito che precede l’incontro della Commissione internazionale per la protezione dei tonni dell’Atlantico previsto a Parigi dal 17 al 27, meeting chiamato a stabilire le regole per la campagna di pesca 2011. Sull’argomento La Stampa, Il Sole 24 Ore e Agrisole.
 
Italia - 16/11/2010
 
Newspaper: Sole 24 Ore    
Caccia al tonno rosso - La Ue stringe sul «budget» annuale
 
Italia - 16/11/2010
 
Newspaper: Agrisole    
Tonno, si profila un nuovo scontro
 
Italia - 11/10/2010
 
Newspaper: L'Espresso    
Giù le mani dagli sgombri
L’Espresso riporta la nuova battaglia tra Scozia e Irlanda scatenata dalla decisione unilaterale di Reykjavik di aumentare la sua quota di mercato fino a 130 000 tonnellate rispetto alle abituali 2 000, seguita dalle isole Faroe che l’hanno triplicata arrivando a 85 000 tonnellate. Decisioni che hanno suscitato le accese proteste dei pescatori scozzesi preoccupati – come i colleghi norvegesi e irlandesi – per gli impatti sugli stock di sgombro finora gestiti tra i paesi dell’area con un sistema virtuoso di quote stabilite in un’ottica di sostenibilità delle riserve.
 
 
<< précédent     < en arrière   |  1 | 2 | 3  |   en avant >    suivant >>

 

Zone presse

» Communiqués de presse

» Revue de presse

» Slow Food - Overview

» Press Contacts

» Bon à savoir

» Evento Slow Fish

 
 
 
Slow Fish | Partners Lighthouse Foundation. Fondation Slow Food pour la Biodiversité
 
 
 

Slow Food - P.IVA 91008360041 - All rights reserved

Powered by Blulab