Slow Food Slow Food Donate Slow Food Join Us
 
 

English - Italiano

 
 
Slow Europe
 
 
 
 
Slow Europe
 

La nostra filosofia

...per un futuro migliore



Da molti anni Slow Food è attiva nel mondo dell'agricoltura e della produzione, della distribuzione e del consumo alimentare.

La sua filosofia si basa su una serie di valori e obiettivi (biodiversità, sostenibilità, tutela delle risorse naturali, sviluppo olistico) ed è convinta che questi stessi valori debbano rappresentare le fondamenta delle nuove politiche agricole comunitarie.

Slow Food vuole un'Europa in cui il sistema agroalimentare sia più attento ai prodotti locali, alle culture del territorio e alle esigenze delle comunità.

Ecco i nostri obiettivi:

  • una conoscenza più approfondita degli ecosistemi e un'attenta gestione delle risorse naturali: aria, terra, acqua e biodiversità;
  • riconoscimento del fatto che né gli ambienti rurali né quelli urbani possono svilupparsi armoniosamente in modo autonomo;
  • creazione di reti di comunità rurali, legate non solo ai propri ambienti e alla propria cultura, ma anche alle popolazioni urbane e alle istituzioni accademiche e scientifiche;
  • comunità urbane consapevoli, capaci non solo di organizzarsi e creare legami con le comunità locali che le circondano, ma anche di coltivare e produrre parte del cibo che consumano;
  • sostegno ai giovani, per incoraggiarli a giocare un ruolo centrale nell'ambito dell'agricoltura e della produzione alimentare;
  • nuove formule per la trasmissione del sapere tradizionale e di forme di espressione artistica e linguistica;
  • università e istituzioni scientifiche capaci di migliorare gli ecosistemi locali integrando sapere tradizionale e tecniche innovative;
  • riconoscimento del valore e della dignità del lavoro e della professionalità di piccoli agricoltori e pescatori;
  • forti identità e culture locali, i mattoni dell'identità e della cultura europee.

Slow Food vuole raggiungere tali obiettivi con una strategia olistica: ogni elemento dev'essere visto come una tessera di un mosaico più grande. Sono tutti aspetti interdipendenti di una strategia complessiva.



 
   

Focus on

Forza, forza Prud’homie
France | 24/07/2014
Chi ha sentito parlare della Prud’homie mediterranea dei pescatori, che in Francia vanta quasi un...

Slow Food Italia: «Ogm: necessario il rispetto della legalità in Friuli»
Italy | 16/07/2014
Con riferimento alla lettera inviata in data odierna dalla Task Force per un’Italia libera da Ogm...

Premio Onu a Carlo Petrini: progetti che cambiano la vita
Italy | 09/07/2014
Arriva dall’Onu l’ultimo riconoscimento dato a Carlo Petrini nell’ambito del primo Torino...

Slow Food Italia: il semestre europeo a presidenza italiana occasione per lasciare il segno sulle importanti questioni legate al cibo
Belgium | 02/07/2014
Gaetano Pascale, neo-eletto presidente di Slow Food Italia, dichiara: «La presidenza italiana del Consiglio UE è sicuramente un’occasione unica per il nostro Paese per segnare la direzione da prendere su importanti temi, in primis la normativa sulle sementi e gli Ogm, ma anche il benessere animale e il diritto al cibo. Per questo porgiamo i nostri migliori auguri al presidente Renzi e alla sua squadra. Speriamo che l’Italia lasci la sua impronta sul futuro dell’Europa, portando avanti rilevanti riforme nei campi dell’economia, della politica agricola, energetica e dell’immigrazione. Auspichiamo la nascita di una Politica Alimentare Comune, che guardi al sistema alimentare con un approccio olistico, promuovendo la lotta allo spreco, la tutela della biodiversità e un maggiore sostegno al ruolo dei produttori locali e dei consumatori. Renzi ha auspicato che si ritrovi l’anima dell’Europa, e noi di Slow Food siamo pronti a lavorare ogni giorno perché questo avvenga».

Api: cronaca di un disastro annunciato
United States | 01/07/2014
Una piccola storia di disastro annunciato. La situazione della api, negli Stati Uniti, è al...

Slow Europe
 
 
 

Slow Food - P.IVA 91008360041 - All rights reserved

Powered by blulab