Slow Food
   

I temi caldi del nostro sistema alimentare in discussione a Salone del Gusto e Terra Madre 2014


17 Jul 14

I temi legati cibo stanno diventando sempre più importanti, soprattutto alla luce delle conseguenze ambientali, agricole e sociali derivanti dal cambiamento climatico, dalla crescita della popolazione, dalla penuria di cibo in alcune aree e delle malattie correlate alla sovralimentazione in altre aree del mondo.

Con un denso programma di conferenze e grazie alla presenza di esperti, scienziati, delegati e produttori internazionali, il Salone del Gusto e Terra Madre si propone di discuterne e di trovare un approccio originale, con la speranza di realizzare un cambiamento.

Una delle conferenze ha per tema la relazione tra l’Agricoltura familiare e i Cambiamenti Climatici (23 Ottobre), mentre un’altra illustra i meccanismi di sovrapproduzione e spreco, predominanti nel sistema alimentare, evidenziando la drammatica quantità del cibo ancora buono buttato via ogni giorno (Il nostro spreco quotidiano, 23 Ottobre).

Slow Food si interessa anche della produzione sostenibile di carne e del benessere animale, specialmente in relazione al fatto che l’allevamento animale in tutto il mondo è diventato sempre più intensivo, senza riguardo al benessere di milioni di animali, allevati ogni anno per la produzione di carne, latte e uova, compromettendo anche, di conseguenza, la qualità dei prodotti e la sopravvivenza dei piccoli agricoltori. Due conferenze trattano, quindi, le pratiche sostenibili rispettose del benessere animale (Benessere animale: il piacere è rispettoso dei diritti, 23 Ottobre, e Allevamenti Sostenibili, 27 Ottobre). Inoltre, il Laboratorio del Gusto Storie di Maiali Felici (26 Ottobre), in cui sono presenti produttori spagnoli, francesi e ungheresi, mostra come l\'utilizzo di allevamenti all’aperto contribuisca non solo a migliorare la qualità della carne, ma anche quella della vita degli animali.

Un altro tema discusso è il land grabbing, l’acquisizione su larga scala di terreni agricoli per la produzione di derrate da esportazione o colture energetiche da biocombustibili, da parte di speculatori o di governi di altri Paesi, che colpisce attualmente oltre 60 Paesi a basso PIL. I relatori presenti affrontano il problema durante la conferenza Land grabbing e ocean grabbing: giù le mani dalla terra e dal mare! (26 Ottobre), mentre i delegati di Terra Madre e i produttori dei Presìdi raccontano le loro esperienze. Leonardo Duràn Olguin, il referente del Presidio Slow Food del Miele di ape nativa della Sierra Norte di Puebla (Mexico), che è stato direttamente colpito dal land grabbing, è presente per parlare del suo caso.

Per la prima volta al Salone del Gusto e Terra Madre 2014 è allestita la Sala Indigeni. Le tribù indigene difendono la biodiversità, i saperi antichi, gli usi e costumi di un territorio, ma sempre più spesso sono minacciate dallo sfruttamento delle loro terre da parte di grandi corporazioni con conseguente spostamento di intere comunità, nonché inurbamento delle giovani  generazioni. Per questo Slow Food ha stabilito con la rete delle comunità indigene di Terra Madre una stretta collaborazione per aiutarle a salvaguardare le loro tradizioni alimentari e il patrimonio culturale. La Sala Indigeni offre un programma di seminari e workshop in cui i rappresentanti Indigeni della rete di Terra Madre parlano di agricoltura, cibo, sovranità alimentare, questioni di genere, cambiamento climatico, benessere e felicità. La conferenza ufficiale su questi argomenti è Cibo ed economie locali per uno sviluppo sostenibile, lezioni delle comunità indigene di Terra Madre (25 Ottobre).

Se desideri accreditarti per il SdG/TM 2014, visita il sito:

http://www.salonedelgusto.com/press/pre-accreditation/

Se desideri conoscere tutto il programa delle conferenze: http://www.salonedelgusto.com/events/conferences/

Per maggiori informazioni contattare:

℅ Slow Food Paola Nano, +39 329 8321285 p.nano@slowfood.it Sharon Aknin, +39 3274737220 s.aknin@slowfood.it

c/o Regione Piemonte: Tel. +39 011 4322549 donatella.actis@regione.piemonte.it

c/o Comune di Torino: Tel. +39 011 4423605 gianni.ferrero@comune.torino.it

Organizzato da Slow Food, Regione Piemonte e Città di Torino, in collaborazione con il Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali, l’evento internazionale Salone del Gusto e Terra Madre torna a Torino, in Italia, nella sua 10° edizione. Dedicato al mondo dell’alimentazione, il Salone del Gusto si presenta di nuovo unito in un solo evento con Terra Madre, la rete mondiale di piccoli produttori alimentari. Salone del Gusto e Terra Madre si svolge dal 23 al 27 ottobre al Lingotto Fiere di Torino, con la presenza di più di 1.000 espositori provenienti da 130 paesi.